Sostenibilità sociale

Le persone

Il capitale umano di AM Instruments è fatto di oltre 100 persone.

AM Instruments considera prioritarie la loro crescita personale e professionale, la loro salute e la loro sicurezza. Contro ogni tipo di discriminazione e sempre in difesa delle pari opportunità, l’azienda investe in modo prioritario sul capitale umano.

Disabilità: AM Instruments è da sempre impegnata nell’agevolare l’inserimento nel mondo del lavoro di persone con disabilità. Ottemperiamo alle disposizioni previste dalla legge senza ricorrere ad esoneri che permettono di rispettare i termini di legge a fronte del pagamento di somme monetarie.

Tasso di incremento del personale:

  • 2016: +32%
  • 2017: +9%
  • 2018: +5%
  • 2019: +19%

Composizione del personale

Donne

Uomini

Composizione del management

Donne

Uomini

L’inserimento nel tessuto sociale è testimoniato dalle attività che da sempre AM Instruments porta avanti sostenendo associazioni e onlus che difendono la salute e il benessere dei meno fortunati.

Nata nel 1993 per iniziativa di alcuni genitori di bambini ammalati e di medici oncologici dell’Istituto “G.Gaslini” di Genova, ha l’obiettivo di regalare speranza di vita ai piccoli affetti da questo tumore dell’età pediatrica e fornire sostegno alla ricerca scientifica.

Dynamo Camp è un camp di Terapia Ricreativa, primo in Italia, appositamente strutturato per ospitare gratuitamente per periodi di vacanza e svago bambini e ragazzi malati, in terapia o nel periodo di post ospedalizzazione.

Questa associazione italiana, ufficialmente riconosciuta in Zambia come organizzazione non governativa di livello internazionale, svolge dal 2003 un’intensa attività di cooperazione allo sviluppo, con progetti nel campo dell’assistenza di base, dell’educazione, della salute, del lavoro.

L’Associazione Vivi Down Onlus, nata nel 1988, si occupa quotidianamente di fornire alle persone con Sindrome di Down e alle loro famiglie, gli strumenti per sostenere le difficoltà che la disabilità comporta.

L’associazione è un’organizzazione senza fini di lucro, che si rivolge ai pazienti affetti dalla delezione del cromosoma 22, alle loro famiglie, alla comunità scientifica e al pubblico per informare, sostenere la ricerca clinica, promuovere l’inserimento sociale delle persone affette da questa sindrome genetica rara.