Menu Kitchen Appliances
en
Contatore di particelle LIGHTHOUSE APEX P3
LH402999460-1
Il contatore di particelle APEX P3, con portata da 1 CFM, è stato progettato da LIGHTHOUSE con lo scopo di rispondere positivamente alle esigenze di sicurezza e accessibilità dei dati generati, compatibilità ambientale oltre che a quelle di maneggevolezza e portabilità.
L’affidabilità dei conteggi particellari è infatti garantita da una rete di 7 sensori che verificano in continuo, durante le fasi di conteggio, lo stato di salute del laser, del fotodetector e dell’elettronica associata garantendo così al massimo grado l’accuratezza del conteggio in tempo reale.
L'APEX P3 ha la possibilità di essere collegato ad una stampante termica via porta USB e di rendere disponibili i dati tramite connessione Ethernet o WEB BROWSER.
Caratteristiche tecniche:
- diodo laser ELITE che garantisce una durata media di quest'ultimo stimata in 20 anni
- portata di campionamento di 1 CFM
- 4 canali di misura simultanei preimpostati a 0,3- 0,5- 1,0- 5 micron
- display touchscreen a colori da 5.7”
- memoria contenente 3000 campionamenti
- funzione RICETTA con la quale è possibile memorizzare metodi operativi programmati in base alle caratteristiche delle aree da controllare con incluse locazioni, allarmi, tempi di campionamento e altre utili impostazioni necessarie alla completa classificazione secondo lo standard desiderato (ISO-EuGMP-FedStd)
- batteria interna ricaricabile
- stampante termica esterna opzionale
- porta USB per il collegamento a PC
- porta per stick memory USB
- scocca in acciaio inox AISI 304
- unità tarata secondo le ISO 21501-4
- peso: 4,5 Kg con batteria
- dimensioni: 22,8 x 15,8 x 21,5 cm
Accessori in dotazione:
- manuale operativo su CD
- video tutorial su DVD con training all'uso delle funzioni più importanti
- sonda isocinetica
- filtro di zero
- certificato di taratura secondo ISO 21501-4
- software LMS EXPRESS in ambiente CFR21 part11 con il quale è possibile ottenere completi report di convalida secondo le norme ISO o EuGMP semplicemente scaricando i dati dallo strumento o da chiavetta USB. I report generati possono essere archiviati o stampati